Moto (Guzzi)

L'altra mia passione, insieme alle radio e ai videogames, sono le moto.

In particolare le Moto Guzzi. Mi piace andare in moto e ancora di più fare qualche gita con mia moglie, in sella alle mie Moto Guzzi.
Ho una passione per queste bicilindriche italiane, non so bene perchè ma un amico una volta mi ha scritto una dedica su un suo libro che diceva così :

La passione per la Moto Guzzi è un virus di cui sarai portatore sano per sempre !

E' una delle cose più belle che mi è capitato di leggere sulla Moto Guzzi. Queste moto sono costruite da uomini, non da computer e da macchine, ancora oggi, anche se il grosso della lavorazione la fanno le macchine, c'e' un uomo che le assembla, le regola e le prova. E' un marchio glorioso, che fin dall'inizio ha innovato il mondo della motocicletta con invezioni e nuove soluzioni. E' stata artefice di grandi imprese come il viaggio fino a Capo Nord e di numerose vittorie in molte competizioni. Per il momento è ancora italiana e spero che lo rimanga, come spero che ritorni ad essere il glorioso marchio che era. Qualche italiano in più dovrebbe comprare moto italiane, invece delle solite giapponesi che sono zanzare senza anima.

Io preferisco il mio trombone, da corteggiare e accudire, ma dotato di uno spirito che si amalgama al mio quando ci viaggio sopra.

Queste sono le foto delle mie due Moto Guzzi, una V35 Imola del 1982 e una Strada 750 del 1994.

Moto Guzzi V35 Imola 1982 (Clicca sulla foto per ingrandirla)

Moto Guzzi Strada 750 1994 (Clicca sulla foto per ingrandirla)

Moto Guzzi Strada 750